MINI CORSO DI FOTOGRAFIA FAMILIARE – L’importanza della luce

Oggi, visto che già conoscete l’importanza di selezionare e archiviare le foto, cominceremo ad approfondire la fotografia.

La chiave delle fotografi è già nella parola stessa che la definisce, infatti deriva da due parole greche: phosgraphis, luce e scrittura. In sostanza “scrivere con la luce”. Quindi, in primis dobbiamo preoccuparci della luce!

Infatti, la bellezza di una fotografia dipende in gran parte dalla luce “giusta”, questo vale ancora di più se i mezzi a nostra disposizione sono scarsi! Avrete già notato che le foto, in particolare quelle fatte con il cellulare, fatte nei posti poco illuminati vengono malissimo. Ecco, se non siete attrezzati con un flash, le foto alla luce delle lampadine e simili… non fatele. Vi risparmierete di guardare delle cose orripilanti:)

Adesso però vengo al dunque, piuttosto di dirvi quando non farle vi dirò quando si va sul sicuro:

1 Le giornate nuvolose –  quando vi accorgete che il cielo è coperto portatevi con voi la macchinetta fotograficha, la luce diffusa dalle nuvole è perfetta per fare le fotografie. In questi casi è bene portare il bimbo al parco abbastanza tardi, verso le 11, prima ila luce potrebbe essere troppo poca e avreste bisogno di usare il flash che è meglio evitare (ove possibile!).

2 La mattina presto –  di mattina la luce non è ancora forte però è già intensa, le fotografie vengono buone. Considerate però che d’estate alle 10 il sole è già molto forte… come fare? Ve lo dirò tra poco:)

3 Pomeriggio – Dopo le 15 d’inverno e dopo le 17 d’estate la luce è perfetta!! Farete tutto quello che volete!:)

Ovviamente le vostra vita non gira intorno alla fotografia… Se siete in spiaggia di mattina e il sole è già forte come fare… Intanto per fare le fotografie di vacanza in riva al mare è meglio aspettare tardo pomeriggio, la spiaggia è un posto difficile da gestire d’estate. Ma se proprio non potete, cercate almeno di ricordarvi questi suggerimenti.

  • Se siete sotto l’ombrellone, e il sole “picchia forte” usate il flash. Lo sfondo sarà molto chiaro, la spiaggia riflette la luce, e il viso potrebbe venire davvero scuro in confronto. Il flash risolve il problema di differenza tra la sabbia illuminata dal sole e il viso del bambino all’ombra.
  • Se il sole è intenso e il bimbo gioca sulla sabbia con il cappellino inquadratelo quando sta in controluce (quindi ha il sole alle spalle) e usate sempre il flash.
  • Non fotografate i bambini con il sole  forte che illumina il loro viso, chiuderanno gli occhi e faranno le smorfie, e nemmeno se il viso è parzialmente all’ombra, e un po’ al sole. Ci saranno delle macchie di luce davvero sgradevoli sul visino. Il sole, quando è forte, deve essere sempre alle spalle del soggetto e di fronte a voi. Fate solo attenzione che i raggi non entrino in macchina! A volte basta mettere una mano sopra la macchinetta a mo’ di tettuccio per parare i raggi del sole.
  • Per andare invece sul sicuro, è sufficente… portare il bambino all’ombra! Vicino alle spiaggie ci sono delle casette, cancelli dipinti di azzurro, vecchie barche, tronchi e quant’altro… Portatevi il pupo con il suo cappellino celeste all’ombra di un posto vicino alla spiaggia e avrete risolto. Fatelo giocare 10 minuti, e scattategli un po’ di fotografie. Vedrete che verranno davvero carine:) E’ importante trovare un posto però dove l’ombra è parecchia, insomma non basta un cactus secco:)

Per oggi basta!

A voi una foto fatta qualche giorno fa proprio al mare (ma non con il cellulare però 😀 ) alle quattro di pomeriggio, con un sole fortissimo!! Infatti mi sono rifugiata all’ombra:)

  • E’ la prima volta che ti lascio un commento sul blog….ma questa foto ha sorpassato tutte le altre e ad oggi è la mia preferita!!!!
    trovo tutto perfetto, luce, inquadratura, bianco e nero e piccola modella con tutu!!! insomma un vero capolavoro!!

  • Grazie Miche, che belle parole, che piacere leggerle… Sono queste le cose che ripagano tutte le fatiche che tu sai!!! :)

  • valentina

    bel articolo grazie mille…….sai anche a me piacerebbe fare il tuo lavoro ovvero fotografare i bimbi (: mi piace che qualcuno metta consigli utili da eseguire…ora come ora come bimbi da fotografare ho i miei 2 cuginetti di 3 anni e 10 mesi…per ora ho solo ora però purtroppo non ho una reflex ): quindi uso il mio cell e quando non è scarica la mia fotocamera compatta (però uso di più il cell) complimenti per le foto sono stupende davvero (=

La tua e-mail non compare mai pubblicamente. *

*

*

*

L~ F~: